UNIONE DONNE

L’Unione Donne del 3°Millennio ODV, ha come finalità la libera ed autonoma “affermazione di sé” da parte del “soggetto donna” ispirandosi ad un principio di democrazia che poggia su regole condivise, sul rispetto della persona, delle persone, con l’apporto di tutte/i.

Il tema della democrazia è il discorso politico che l’Associazione propone come “significato autentico” legato ad un ideale che risponde ad una idea di dignità umana e al suo stesso agire per realizzarlo a “partire da sè”.

Ciò che sta alla base di tutto è la dignità della persona senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione: abbiamo imparato che per portare avanti i nostri progetti, le idee che consideriamo buone, occorre mettersi sul piano dello scambio e del dialogo, del confronto e dell’ argomentazione e che, per realizzare tutto questo, bisogna darsi “tempo”. Tempo per sè, tempo per l‘altra/o, tempo per la politica che ci possiamo permettere, la politica che le donne possono sostenere senza perdere il senso della propria vita.

Il Centro Donne Contro la Violenza – Consultorio Giuridico, Psicologico Pedagogico si propone di svolgere la propria attività nel settore dei diritti civili ed in particolare di attivare iniziative contro ogni forma di violenza contro le donne specialmente quella sessuata; si propone di difendere le donne, nei momenti di confronto con la giustizia e le istituzioni, tramite l’assistenza legale, la costituzione di parte civile nei processi penali ed ogni altra iniziativa giudiziaria a tutela dei diritti e degli interessi delle donne; vuole rappresentare un punto di riferimento per la tutela dei diritti delle donne, per la consulenza , l’orientamento e l’assistenza.

Si impegna ad elaborare studi, ricerche e promuovere convegni, incontri sul tema in questione, promuovere iniziative utili a sensibilizzare l’opinione pubblica, i mass media, le istituzioni e tutti gli organismi che operano nel campo sociale, politico e culturale in relazione al tema in oggetto

Ne inventiamo di tutti i colori.

Insiemi di colori, insiemi di culture. Esempi e pratiche di culture diverse. Scambi del convivere quotidiano. Lavorare insieme, condividere è il modo migliore per riuscire ad accogliere e conoscere l’altra, l’altro. Dare parola, ascoltare, raccontare storie, verità che hanno segnato le vite delle persone provenienti da paesi diversi “a partire da sè” così come abbiam fatto noi lottando per la qualità della vita.

In ogni democrazia organizzata i cittadini hanno pari dignità, pari diritti. Il rispetto degli altri, l’attenzione verso il più fragile e la consapevolezza della libertà come responsabilità personale sono valori condivisi soprattutto se si è imparato a praticarli.

Dall’incontro con i bambini e le loro madri , dall’incontro con le/i ragazze/i e le loro famiglie nelle scuole, il gruppo che opera nel centro di via vanchiglia, 6 a Torino ha pensato ed organizzato un “tempo” di lavoro collettivo di incontro, studio, conoscenza ed approfondimento della relazione con le donne che all’associazione si rivolgono.

Al di là di uno slogan credibile si può coglierne i benefici e rappresentarli in modo da renderli riconoscibili a tutte, native e migranti.

Documenti

LO STATUTO

Statuto completo dell’Organizzazione di Volontariato registrato presso l’Agenzia delle Entrate in data 12/7/2019

Leggi lo Statuto